Partenza a rischio ritardo (ah, dimenticavo: vaffanculo)

Attenzione, post crudo.

La ferita causata dalla verruca tardava a cicatrizzarsi. All’inizio era solo colpa di un medico incompetente e arrogante. Da oggi se n’è aggiunto un altro: il podologo che stamattina doveva limitarsi a pulirmi calli e duroni ha ben pensato di mettersi a ravanare anche nella verruca riaprendo così la ferita che andava asciugandosi. A metà mattinata avevo il calzino inzuppato di sangue. Il pomeriggio si è riaperta la ferita e ci sono volute due ore a fermarla. Ora ho il piede completamente fasciato e sono incazzato nero: dicono ci vorrà un mese per curarla completamente. Non posso allenarmi, nè portare le scarpe da cammino per abituarle al piede e soprattutto rischio di dover posticipare la partenza. Colpa mia, dovevo lasciar stare l’innocua verruca che d’altra parte era stata lì per anni senza dar alcun fastidio. Certo, se un medico mi dice che è questione di un giorno, tendo a credergli. D’ora in poi, seguire una regola di cristallino buonsenso: non andare da un medico se non si sta male. Non ho mai avuto così tanto bisogno di piedi sani, è paradossale.

Almeno c’è anche qualche buona notizia: progressi positivi sul versante sponsor tecnico, ne scriverò presto. E soprattutto domani arriva la méta del mio viaggio a farmi compagnia per un po’. Quando c’è lei, in genere va tutto bene.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...