Nientepopodimeno (o Vetta Infuocata)

Non mi resta
che camminare

Taneda Santoka, Zen saké haiku

Secondo la riflessologia plantare cinese, il punto in cui mi è cresciuta la verruca corrisponde al cioccolato. Mangiandone una quantità rilevante si accelera la guarigione dei danni del fastidioso virus CMF (Cazzate dei Medici Frettolosi). Quello che non strozza, ingrassa. Come il cioccolato. Infatti mentre mi impegnavo, con successo, a passare quattro giorni in pigiama e a dar soddisfazioni alla cucina materna, mi arrivava la conferma di ben due (due!) sponsor tecnici. I negozi, uno di Stroncone e uno di Passo Corese, mi danno un sacco di roba ultratecnica; in altre parole, mi ingrassano. Vertigini Sport (altitudine 255,35 m) mi procura zaino e sacco a pelo. Noi Sport mi veste dalla testa ai piedi: giacca, pantaloni e completi intimi, grazie al sostegno nientepopodimeno che di Columbia. Che dire? Grazie, grazie, thank you. Avrò più patacchine addosso di una vettura di formula 1 ma starò bello caldo e asciutto.

Si dovrebbe capire dal tono, comunque lo esplicito: ho sbollito l’ira e la preoccupazione dei giorni scorsi, grazie soprattutto alle amorevoli cure della mia méta (che è appena tornata a fare quello, la méta appunto), ma anche agli incoraggianti commenti ricevuti dalle persone più disparate, pieni di consigli e sostegno. Il piede è quasi guarito, l’attrezzatura si sta pian piano componendo, il cioccolato è buono. Non mi resta che camminare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...