Una curva ogni 40km

Il seminario del Movimento Lento è stata un’esperienza meravigliosa. Arrivarci con la mia pandina a metano lungo le noiosissime e nebbiose autostrade del nord-ovest è stato il miglior approccio possibile. Due giorni a base di chiacchiere, gps e nduja, con i boschi piemtontesi che se la giocano con gli omologhi canadesi. Alberto, Federico e Susanna sono stati ospiti premurosi. Ho conosciuto persone eccezionali tra cui  Riccardo, Immacolata (non è un pseudonimo!) e Fausto. E son tornato con questo giocattolino. Ognuno ha avuto consigli da darmi e sostegno da offrirmi. Tutti genuinamente interessati al mio progetto e disposti ad aiutarmi senza nulla in cambio se non la condivisione dell’esperienza. Da non crederci.

So che avevo promesso altri contenuti nello scorso post ma gli impegni e un brutto raffreddore mi stanno rallentando. Mi faccio perdonare con qualche foto da Roppolo:

Annunci

3 risposte a “Una curva ogni 40km

  1. ciao, ricordati che le promesse di fare qualcosa insieme (aiuto, cammino o quant’altro tu abbia bisogno) che ti ho fatto in quel di Roppolo sono promesse da pellegrino e non da marinaio. Quindi ti lascio il mio cellulare, ed in attesa di tue nuove ti saluto.

    Gigi Calcia
    3356538525

    ps: la francigena passa 180 passi da casa mia

  2. Pingback: Genova, Torino, Milano « la francigena contromano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...