Domani vado in Inghilterra a piedi

Forse il domani più grande che abbia mai avuto.

Finisce la preparazione. È stata più lunga, più difficile, più affannosa ma anche più sorprendente del previsto. Avrei già da raccontarne per ore, e in parte l’ho già fatto. Ho conosciuto un sacco di bella gente. Ho imparato un sacco di cose utili. Ho già capito qualcosa di nuovo su me medesimo, o almeno l’ho ribadito. Tanto per dimostrare (e dimostrarmi) quanto sia vero che un viaggio comincia comincia appena te lo immagini. Apro una parentesi con l’intenzione di chiuderla dopo una stagione, vivere un inverno intero sospeso tra i confini e molto più attento del solito a non prendere freddo. Se tutto va bene riapro gli occhi in primavera, in Inghilterra.
Altrimenti gli scenari possibili sono:

– tendinite a Narni scalo e ritorno a casa in ambulanza tra le risate generali
– rottura navigatore gps a Sarzana, smarrimento nell’appenino tosco-emiliano, se ne parla la notte su rai tre
– impazzimento da solitudine e acido lattico all’altezza di Losanna, urla disperate alla ricerca della mamma, nessuno capisce cosa dice, viene adottato da un sanbernardo
– congelamento sulla Jura e riutilizzo come spaventapasseri da un contadino di Seveux
– preso da titanismo e crisi mistica, crede di poter camminare anche sulle acque e affoga nella Manica
– arriva a Canterbury ma non si ricorda perché l’ha fatto

Si accettano scommesse nei commenti (un amico voleva aprire il sito http://www.totodeguidi.com – a me sta bene, basta che mi dia poi il 50%). In ogni caso, il modo migliore per rimanere aggiornati su miei spostamenti è andare qui. Che è poi la stessa cosa che trovate nella barra laterale qui a destra. Cercherò di mandare un messaggio al giorno. Per i post qui sul blog, le foto e i video, mi affido alle connessioni internet che riuscirò a scroccare dai miei ospiti, spero di riuscirci settimanalmente.

Visto che si avvicina il Natale e che non potrò portarmi dietro molti pacchi, ecco due regalini anticipati per i miei lettori (già sento i BUUUU).

Come ogni uomo-lumaca che si rispetti, anche io mi porto appresso la casa; per questa occasione l’ho aperta e stesa sul pavimento per fargli una foto:

1. corda appendipanni 2. kit medico e sanitario 3. bacchette 4. popote e fornello 5. macchina fotografica 6. telo d’emergenza 7. sandali 8. torcia 9. poncho 10. ghette 11. cappello 12. vestiti di ricambio 13. ombrello 14. guanti 15. bottiglia 16. pile 17. caricabatterie vari 18. sacco a pelo 19. cuscino gonfiabile 20. navigatore gps 21. iPod 22. pen drive 23. coltellino svizzero 24. tazza 25. mini treppiedi 26. buste ermetiche 27. asciugamano piccolo

Questo più o meno il contenuto dello zaino (grazie alla Ferrino e soprattutto a Francesco), che con un libro, acqua e un po’ di cibo arriva a circa 9,5 kili. Speravo meno, ma non male per un principiante.

Come promesso a molti, ecco poi la lista delle tappe con annessa data di arrivo previsto, MOLTO suscettibile di cambiamenti:

Tappa Km parziali Km totali Data
Terni 0 0 9-12-2009
Orte 32 32 10-dic-2009
Viterbo 29 61 11-dic-2009
Montefiascone 18 79 12-dic-2009
Bolsena 19 98 13-dic-2009
Acquapendente 23 121 14-dic-2009
Radicofani 32 153 15-dic-2009
San Quirico d’Orcia 33 186 16-dic-2009
Ponte d’Arbia 28 214 18-dic-2009
Siena 29 243 19-dic-2009
Monteriggioni 21 264 20-dic-2009
San Gimignano 30 294 21-dic-2009
Gambassi Terme 14 294 22-dic-2009
San Miniato 24 332 23-dic-2009
Altopascio 26 358 24-dic-2009
Lucca 18 376 25-dic-2009
Pietrasanta 33 409 27-dic-2009
Avenza 28 437 28-dic-2009
Aulla 33 470 29-dic-2009
Pontremoli 18 488 30-dic-2009
Passo della Cisa 20 508 31-dic-2009
Cassio 19 527 2-gen-2010
Fornovo 21 548 3-gen-2010
Fidenza 35 583 4-gen-2010
Fiorenzuola d’Arda 23 606 5-gen-2010
Piacenza 33 639 6-gen-2010
Broni 36 675 7-gen-2010
Pavia 19 694 10-gen-2010
Garlasco 26 720 11-gen-2010
Mortara 24 744 12-gen-2010
Robbio 15 759 13-gen-2010
Vercelli 20 779 14-gen-2010
Santhia 28 807 15-gen-2010
Viverone 17 824 16-gen-2010
Ivrea 22 846 17-gen-2010
Pont Saint-Martin 23 869 19-gen-2010
Verres 18 887 20-gen-2010
Chatillon 21 908 21-gen-2010
Aosta 31 939 22-gen-2010
Echevennoz 14 953 23-gen-2010
CH P Gran S. Bernard 15 968 24-gen-2010
Bourg Saint-Pierre 28 996 25-gen-2010
Orsieres 13 1009 26-gen-2010
Martigny 19 1028 28-gen-2010
Saint-Maurice 17 1045 29-gen-2010
Aigle 18 1063 30-gen-2010
Vevey 27 1090 31-gen-2010
Losanna 21 1111 1-feb-2010
Goumens-la-ville 26 1137 2-feb-2010
Orbe 12 1149 3-feb-2010
Yverdon 17 1166 4-feb-2010
Sainte-Croix 18 1184 5-feb-2010
FRA Pontarlier 21 1205 7-feb-2010
Haute-Pierre-le-Chatelet 30 1235 8-feb-2010
L’Hopital du Gros Bois 22 1257 9-feb-2010
Besançon 19 1276 10-feb-2010
Gy 35 1311 11-feb-2010
Seveux 19 1330 12-feb-2010
Champlitte 26 1356 13-feb-2010
Les Archots 25 1381 15-feb-2010
Mormant 33 1414 16-feb-2010
Clairvaux 36 1450 17-feb-2010
Jessains 31 1481 18-feb-2010
Balignicourt 31 1512 19-feb-2010
Coole 30 1542 20-feb-2010
Chalons-en-Champagne 30 1572 21-feb-2010
Trépail 29 1601 22-feb-2010
Reims 25 1626 23-feb-2010
Berry-au-Bac 28 1654 24-feb-2010
Chéret 28 1682 25-feb-2010
Laon 11 1693 26-feb-2010
Suzy 16 1709 27-feb-2010
Tergnier 23 1732 1-mar-2010
Seracourt le Grand 20 1752 2-mar-2010
Tertry 17 1769 3-mar-2010
Péronne 17 1786 4-mar-2010
Bapaume 28 1814 5-mar-2010
Arras 27 1841 6-mar-2010
Camblain l’Abbé 19 1860 7-mar-2010
Calonne Ricouart 20 1880 8-mar-2010
Liettres 23 1903 9-mar-2010
Quelmes 24 1927 10-mar-2010
Licques 25 1952 12-mar-2010
Guines 17 1969 13-mar-2010
Wissant 16 1985 14-mar-2010
Calais 19 2004 15-mar-2010
UK Dover nave 2004 16-mar-2010
Canterbury 32 2036 16-mar-2010
Faversham 17 2053 17-mar-2010
Sittingbourne 12 2065 18-mar-2010
Chatham 15 2080 19-mar-2010
Gravesend 15 2095 21-mar-2010
Stanford-le-hope 28 2123 22-mar-2010
Brentwood 18 2141 23-mar-2010
Chipping ongar 12 2153 24-mar-2010
Harlow 15 2168 25-mar-2010
Buntingford 27 2195 26-mar-2010
Royston 12 2207 27-mar-2010
Cambridge 22 2229 28-mar-2010

È tutto. Ora scusate, vado a prendere il mio dj personale alla stazione che, tra l’altro, ha appena scritto la definizione del mio viaggio meglio di come io non avrei mai potuto neanche immaginare (non a caso, oltre che dj, è anche scrittore il ragazzo, e promettente pure). Come promesso, è venuto a portarmi “una cariola di mp3”. Sapete, ci vuole molta musica per andare a piedi in Inghilterra.
Ci risentiamo in strada.

Annunci

9 risposte a “Domani vado in Inghilterra a piedi

  1. Vai grande!!!

  2. Ho letto oggi su la Voce di Rimini del tuo viaggio.
    Bene da oggi, e fino al tuo arrivo, conto di visitare il tuo blog e seguire la tua impresa.
    Vai piano e bon chance!

    Felice

  3. io aggiungo uno scenario ancora più bastardo: vieni mollto da Rosa il 27 marzo!!! aahahahahah
    scusa ma questa era troppo bella! 😀

  4. Tu sei matto! E proprio perchè sei matto, sono sicurissimo che ce la farai! Quindi buona fortuna, buon viaggio e magari anche buon divertimento!

  5. Ciao! vedo che passerai in gennaio dalla svizzera francese. ti farebbe piacere se ci incontrassimo? non abito li ma posso arrivarci forse.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...